Il gioco del Monopoly diventa realtà. Hasbro sceglie le 22 città per la versione celebrativa dei 150 anni dell’Unità d’Italia (agency: Mediahook)

Forse è uno degli eventi più inaspettati dell’anno ma per la prima volta il gioco da tavolo più famoso del mondo diventa davvero Made in Italy, ospitando, al posto dei classici Vicolo Corto e Parco della Vittoria, alcune tra le più rappresentative città italiane, scelte attraverso un vero e proprio referendum popolare. Tutto ciò per creare una versione celebrativa per i 150 anni dell’Unità d’Italia. In lizza, non solo i grandi capoluoghi di provincia o le città d’arte, ma anche alcuni piccoli centri, aeroporti e isole. Le 22 più votate potranno tenere alto il loro gonfalone sulla plancia del gioco da tavolo più amato al mondo!

Per una città in particolare raggiungere questa meta potrebbe essere una traguardo molto importante e naturalmente parliamo di Monopoli (BA). Pertanto la Città di Monopoli si mobilita per conquistare un posto sul tabellone nella nuova edizione di Monopoly Italia, la versione totalmente made in Italy del gioco più famoso del mondo, dove per la prima volta al posto di Vicolo Corto e Parco della Vittoria compariranno i nomi delle città dello Stivale.

E per battere la concorrenza, la Città delle cento contrade organizza un vero e proprio Festival del Monopoly che coinvolgerà tutti, monopolitani e turisti, in appassionanti tornei sulle spiagge con l’aiuto di un tabellone gigante allestito in piazza Vittorio Emanuele.

Per Monopoli far parte dell’edizione 2011 del gioco Monopoly, realizzata per i 150 anni dell’Unità di Italia, sarebbe un’occasione simpatica e perché no«un’attrazione turistica ulteriore per la città, un’iniziativa originale nell’ottica di fare nuove cose. Pur avendo cominciato tardi la corsa al voto per aiutare la città a farcela, possiamo riuscirci con l’aiuto di tutti i cittadini.» aggiunge nella conferenza stampa di presentazione dei giorni dedicati al Monopoly il sindaco Emilio Romani.

«Spesso la Città di Monopoli è stata associata al gioco del Monopoly. L’iniziativa che la Hasbro sta portando in giro per l’Italia ci dà oggi una possibilità: quella di legare il nome della nostra Città al famosissimo gioco da tavola. E in questa direzione va l’iniziativa che abbiamo programmato il 19 e 20 luglio in cui per due giorni Monopoli si monopolyzzerà. Sono convinto che con l’aiuto di tutti i monopolitani, l’obiettivo potrà essere raggiunto. Ma bisogna fare presto: c’è tempo fino al prossimo 28 luglio per votare sul sito creato per l’occasione», dichiara l’Assessore alle Attività Produttive Antonio Rotondo.

L’agenzia che sta cercando di coninvolgere tutte le città più cool e affini al gioco Monopoly è MediaHook. Tra le altre iniziative di grande successo gli eventi nelle città di Sanremo (tenutosi nel mese di giugno) e quella di cui abbiamo parlato di Monopoli, in provincia di Bari, che si terrà dal 19 luglio. Accanto a questo MediaHook sta sviluppando una massiccia attività di PR sulla stampa locale e coordinando, in collaborazione con Hasbro, tutta l’attività di sostegno all’iniziativa su Facebook.

Il Monopoly Nazionale rientra in un progetto ludico mondiale lanciato da Hasbro che ha già raggiunto enorme successo in tantissime altre nazioni: dalla Francia agli Stati Uniti, dal Messico all’Olanda, sono tantissimi i paesi che possono vantare una versione patriottica dell’amatissimo Monopoly e altri 6 quelli che la stanno sviluppando. E se in Francia, i cugini d’oltralpe hanno decretato come indiscussa vincitrice Parigi seguita da Lyone, Marsiglia e Cannes, in Spagna, Madrid e Barcellona vanno a braccetto con Santander e Tarragona.
E speriamo allora che Monopoli riesca ad entrare nella versione italiana, anche se a dirla tutta, noi dovevamo entrare di diritto a far parte di questa speciale edizione.

2 risposte a “Il gioco del Monopoly diventa realtà. Hasbro sceglie le 22 città per la versione celebrativa dei 150 anni dell’Unità d’Italia (agency: Mediahook)

  1. Pingback: Habemus Monopoly: decise le 22 città presenti per l’edizione celebrativa per i 150 dell’unità d’Italia « mark&rtising·

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...