Misurare le performance del Marketing Online: risulta ancora in testa il “Click-throughs”, sorprendente o no? (survey: Chief Marketer, Collective Media, CMO Council)

L’ Online marketing è stato sempre considerato interessante per la sua misurabilità, qualità che dovrebbe quindi rendere facile la vita dei “markettari” al fine di definire l’effettività e il valore del denaro investito. Nonostante la riconosciuta “qualità” dei click-through di non essere adatti a misurare il pieno effetto dell’advertising online e nonostante la presenza di migliori branding metrics, molti marketers credono ancora che i click through siano la metodologia più performante.

Ce lo dimostra la ricerca di Marzo 2010 di Chief Marketer che appunto certifica che il click-through resta al top delle preferenzer con il 60% degli US report. Sorprendente che poco dei due-quinti misurino il ritorno globale sugli investimenti (ROI).

Collective Media riporta che a Febbraio 2010, click-throughs erano i più usati metodi di misurazione dell’ad network performance, utilizzato da circa il 64% degli advertisers che hanno risposto al sondaggio.

Il sondaggio “State of Marketing” di CMO Council non ha chiesto specificamente del click-throughs, e il risultato è stato che i marketers misurano le loro campagne attraverso page views, registrazioni, e il volume e l’origine del traffico.

source: eMarketers

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...