“Stanno arrivando”. Sorpresa per alcuni automobilisti a Milano! Guerrilla Marketing di Mediaset Premium

     

Stamattina in alcune zone di Milano molti automobilisti hanno trovato sulle portiere della loro auto una strana calamita con una frase misteriosa “Stanno arrivando”.

Il simbolo, “V” rossa, ci è noto (come potete vedere in basso nella foto dello screenshot della vecchia serie) ed è la famosa V dei Visitors, serie cult degli anni 80 che molti di noi hanno visto e apprezzato. Leggendo meglio sulla calamita, in basso capiamo chi è il sender di questa campagna: il canale Joi di Mediaset Premium.

Siamo di fronte a un interessante guerrilla marketing per la serie in partenza il 4.3.2010 sul canale pay del digitale terrestre Mediaset Premium, che quindi si è assicurato i diritti della nuova serie di culto trasmessa da ABC, dal titolo V.

Il telefilm, remake del famosissimo Visitors (trasmesso in esclusiva italiana da Canale 5 nel 1985) ha debuttato lo scorso martedì 3 novembre negli USA con un boom di ascolti, invadendo letteralmente le case di 14 milioni di americani e risultando così la miglior première di ABC dai tempi di LOST.

Street Marketing a New York invece, dove gigantesche ‘V’ rosse sullo skyline  marchiano l’inquietante ritorno (per maggiori info leggi qui).

La serie, che per il momento e’ composta da 4 episodi (ne sono previsti 13 totali per la prima stagione), arrivera’ in esclusiva italiana su Joi nel marzo 2010. Tra i protagonisti ci sono Scott Wolf (The Nine), Elisabeth Mitchell (Lost) e Morena Baccarin (Dirt).

  
Chi vive nel ricordo della vecchia serie andata in onda per la prima volta su Nbc nel 1983 e in Italia due anni dopo, avra’ pero’ grosse sorprese. Il cast e’ completamente cambiato. Non c’e’ piu’ la perfida lucertola Diana, al secolo Jane Badler, ora affermata artista musicale, nel film famosa oltre che per le sue curve anche per la sua passione per i topi. Al suo posto e’ arrivata Anna, alias Morena Baccarin, brasiliana mozzafiato pescata dai produttori tra gli studenti della prestigiosa scuola Juilliard di New York. Il ruolo di eroe ribelle e’ all’agente dell’FBI Erica Evans, interpretata da Elizabeth Mitchell, ruolo che all’epoca fu affidato a Marc Singer, alias Mike Donovan, intrepido reporter che mette a nudo la verita’ sui visitatori.

3 risposte a ““Stanno arrivando”. Sorpresa per alcuni automobilisti a Milano! Guerrilla Marketing di Mediaset Premium

  1. scusate ragazzi reputo poco significativa un’azione di questo tipo, per diversi motivi: 1. l’effetto sorpresa svanisce dopo pochi secondi, visto che la calamita riporta in basso le indicazioni per il programma televisivo 2. Si discosta lievemente dalla logica di un normale flyer, voglio dire si presenta con un claim che ha le stesse potenzialità di “svendita totale” o “grande occasione” 3. rimanda direttamente al prodotto finale senza darti neanche la possibilità di stare nel traffico, tornare a guardare l’oggetto e cercare di capire o di ricordare la “V”, in compenso potrai attaccare qualcosa di nuovo sul frigorifero quando tornerai a casa, sempre che abbia la portiera metallica.
    Le immagini confermano ancora una volta il grande passo indietro della creatività nostrana, fatta di pressappochismo e scarsa analisi delle logiche del newsmaking e del territorio.
    L’efficacia del termine guerrilla marketing si affievolisce ogni giorno di più a causa di azioni che lasciano il tempo che trovano, il nome viene preso ostaggio da grandi agenzie che vogliono e credono di poter fare marketing a 360 gradi, spacciando per guerrilla marketing qualche ventosella o magnete per poter inserire qualcosa di “cool” nel catalogo da presentare ai possibili clienti.

    • Il mio pensiero è che l’effetto sorpresa non sia stato ne voluto ne cercato, altrimenti sarebbe grave perchè non c’è. D’altronde sia gli appassionati che i non sanno che dagli inizi di marzo Mediaset Premium presenterà nel suo palinsesto il remake dei Visitors, e la sua stessa produzione è risaputa da un bel pò di mesi in USA.
      Più che altro penso si sia voluto, sotto la parvenza di un simil teaser, diffondere a macchia d’olio un segno che è riconosciuto e di cui si erano ormai perse le tracce. L’operazione di guerrilla non è sicuramente tra le più sorprendenti viste finora, ma forse il suo obiettivo principe lo potrebbe raggiungere: veicolare la “V” per Milano e far entrare nella mente del target allargato: “ah dal 4 marzo Joi manderà in onda la serie televisiva dei Visitors!”
      Certo è che però sarebbe stato opportuno, sono d’accordo con fables, attuare una campagna scissa almeno in due round: il primo in cui nel magnete ci fosse solo il simbolo “V” e il “stanno arrivando” con la data; il secondo in cui fosse stato svelato l’arcano, cioè come e dove arrivano (Joi su Mediaset Premium).
      Forse avrebbero speso di più con una campagna sdoppiata in due round ma ci si sarebbe trovati di fronte a un passaparola maggiore e più forte. Purtroppo ora è tutto svelato e l’opera di guerrilla/teaser e passaparola avrà meno forza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...