2010: Svolta “mobile” per il web marketing: 10 motivi per tuffarsi nel mobile marketing

Joshua Odmark, esperto di mobile marketing e senior search specialist di AdMax media, esce allo scoperto e auspica una svolta – appunto – “mobile” del web marketing in vista del 2010.

“Si tratta di un settore appena nato ma già foriero di successi – spiega – provate a immaginare quando redditizio sarà tra cinque anni, con una maggiore diffusione”. Ecco le 10 ragioni principali per tuffarsi in questa nuova avventura:

1. Google ha un indice separato per i contenuti mobili.
Odmark porta un esempio in prima persona per rendere l’idea dell’importanza di questo particolare: “L’altro giorno ho eseguito una ricerca per un teatro Imax a Santa Barbara, e mi è stato detto che l’opzione migliore era un teatro a San Diego. Davvero? Mi sono fiondato su Imax.com ed ho trovato un teatro sito a sole 19 miglia di distanza. Una directory di telefonia mobile per tutti i teatri degli Stati Uniti, in questo caso, sarebbe stata in grado di fornire a Google Mobile la soluzione corretta”.

2. Il tuo sito web ordinario non è adatto alla visualizzazione dal cellulare.
C’è una fondamentale differenza di design tra un sito web normale ed uno concepito per comparire sugli schermi dei cellulari. Già di per sé è noioso dover scorrere verso il basso con il mouse per visualizzare un’intera pagina web, prova ad immaginare quanto può esserlo per chi sta visitando il tuo sito da un cellulare e con una risoluzione minore. E’ il momento di fare un passo avanti anche dal punto di vista della grafica.

3. Ormai 1/5 degli americani accede alla rete mobile ogni giorno.
Il dato parla da sé ed è persino in crescita anno dopo anno.

4. Entro 5 anni il settore Web Mobile supererà il Desktop.
E’ opinione diffusa che il futuro di internet sia “mobile”: stare al passo coi tempi è una necessità.

5. Nel 2009 sono stati effettuati acquisti per 1,6 miliardi di dollari da dispositivi mobili.
Gli utenti stanno ancora vivendo la classica fase di diffidenza post-novità, come fu dopo il lancio su vasta scala dell’e-commerce, ma molto presto – assicura Odmark – la supereranno.

6. Il 93% degli adulti statunitensi possiede un telefono cellulare.
La tendenza, inoltre, è quella di dotare tutti i dispositivi di un accesso web. E così sarà entro qualche anno.

7. Il 5% dei 500 rivenditori online principali hanno un sito “mobile” o sono dotati di un’applicazione iPhone.
Quota ancora molto bassa e quindi incoraggiante per coloro che non sono da annoverare tra i “principali rivenditori online”. L’occasione di fare un grande passo avanti rispetto alla concorrenza è ghiotta.

8. Nel 2012 la spesa pubblicitaria nel settore Web Mobile supererà i 6,5 miliardi di dollari.
Gli addetti al marketing hanno capito che ormai la promozione che paga di più è proprio questa.

9. In sette anni siamo passati da una media di 7 ore online alla settimana a 13.
Numero destinato ad impennarsi ulteriormente con l’incremento delle tecnologie mobili.

10. Nel mondo circolano circa 2 miliardi di telefoni cellulari.
Una stima effettuata senza conteggiare tutti i sistemi di riciclo dei dispositivi che rendono la telefonia mobile una realtà-simbolo dell’era moderna.

looking for the source? click here

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...